Dear School Film Fest

Cara Scuola, io mi prendo cura di te

A cura di Paola Piezzo e Salvatore Sedile – Liceo “Elsa Morante”

Il giorno 8 maggio, presso l’ITIS Gallileo Ferraris di Scampia si è tenuta la presentazione della prima edizione del progetto “Dear School Film Fest” organizzata dall’associazione École Cinéma che diffonde la cultura cinematografica come mezzo artistico, informativo e didattico. Questa è a cura della direttrice artistica Sabrina Innocenti che, essendo parte attiva della scuola, ha ritenuto importante portare avanti le proprie iniziative: promuovere il cinema nelle classi come strumento didattico, dialogico ed educativo.

La professoressa ha spiegato: “Il Festival vuole accendere un faro su Scampia, una parte della città priva di eventi, accogliendo studenti di tutte le età ed ospiti provenienti da diverse zone di Napoli e inoltre vuole ricordare che la scuola è parte fondamentale della società, che non deve mai essere messa da parte né dalle istituzioni, né da noi professori né tantomeno dalla politica e tutti insieme dobbiamo prendercene cura”. Per di più ritiene che, per mandare avanti questo progetto, oltre alle scuole bisogna costruire spazi culturali per i giovani: “Sono felice di annunciare che sono iniziati i lavori di ristrutturazione dell’auditorium presente qui a Scampia” ha affermato.

Inoltre questo evento ha visto la collaborazione dell’ottava municipalità di Napoli e dell’ONG Gruppo Laici Terzo Mondo, un’associazione di volontariato internazionale pronta ad intervenire in situazioni complesse che riguardano forti cambiamenti globali e locali; il suo obiettivo è quello di arrivare ad avere un mondo privo di povertà in cui l’uguaglianza e la giustizia sociale si realizzino attraverso la collaborazione dei popoli.

“Questo progetto è stato un percorso di smarrimento e rinascita data la pandemia che ha fermato tutto durante la parte più intensa del programma ed ha reso impossibile ai ragazzi di confrontarsi in questo cammino creato appositamente per loro e con loro. Ma l’unione fa la forza. Le attività sono state rimodulate ed hanno portato i giovani studenti a rimettersi in gioco raccontandosi e raccontando il loro mondo attraverso una webcam, trasformando una bellezza che credevano persa ma che invece aveva solamente cambiato forma, rendendo ancora più speciali quelli che sono stati i risultati finali. Ma non finisce qui…” ha dichiarato la dottoressa Renata Molino, rappresentante dell’LTM: “Al termine di questi ultimi eventi, sarà possibile seguire tramite i social una campagna di sensibilizzazione della società civile sui 17 obiettivi di sviluppo dell’ultimo millennio, che probabilmente il fumettista Makkox accompagnerà attraverso delle vignette che si baseranno principalmente sull’obiettivo numero 10.”

Infine questo progetto unisce bambini, ragazzi ed universitari sulle tematiche dell’obiettivo numero 10 dell’Agenda 2030 per rimuovere le disuguaglianze e valorizzare i diritti così da promuovere la crescita di cittadini informati e responsabili e capaci di vivere la vita in comunità.

Lascia un commento.

© 2021. Dear School Film Fest