Dear School Film Fest

Una giuria d’eccezione

Un podio che si concentra sulla disuguaglianza

A cura di Paola Piezzo e Salvatore Sedile – Liceo “Elsa Morante”

La giuria del Dear School Film Fest, composta da sette membri esperti di critica cinematografia e di didattica del cinema, ha dato un gran contribuito al fine di valutare i cortometraggi.

“Abbiamo lavorato affinché venisse fuori un podio che avesse tutte le sfaccettature del tema portante del festival: la disuguaglianza”, ha dichiarato Alessandro Savoia, importante giornalista iscritto all’albo dei giornalisti dal 2006. “Caro diario”, il cortometraggio che si è aggiudicato il primo posto “ ha raccolto tutti i temi attraverso le esperienze di ogni ragazzo; mentre gli altri corti evidenziavano uno specifico argomento ed erano realizzati con tecniche discordanti”. A differenza del terzo posto, che invece ha visto due scuole a pari merito: “La scelta di questo ex equo è data dai diversi punti di vista che i ragazzi hanno utilizzatononostante non si trovassero a comunicare attraverso uno smartphone, sono riusciti a farlo sorprendentemente bene anche tecnicamente, attraverso un set cinematografico”

Per questa prima edizione del festival c’è stata anche una giuria giovani composta da 28 ragazzi e ragazze, compresi tra le scuole medie e superiori, che hanno partecipato in precedenza ai laboratori di educazione alla cittadinanza globale : “Non ho avuto nessuna difficoltà nel confrontarmi con una giuria di esperti che mi ha permesso di esprimere al meglio le mie considerazioni” ha sottolineato Chiara, una delle tante alunne delle scuole partecipanti che ha preso parte a questa giuria.

Lascia un commento.

© 2021. Dear School Film Fest